La versione del tuo browser è obsoleta. Consigliamo di aggiornare il browser alla versione più recente.

Da Lecce alle Cesine (alternativa)

 

Distanza: 20,4 Km    Tempo di percorrenza: 5 h    MTB 2h

 

Difficoltà: -trekking: T    MTB:TC

 

GPS download: Da Lecce alle Cesine (alternativa)

Da Lecce alle Cesine (alternativaDa Lecce alle Cesine (alternativa

 

 Percorso e Cultura:

 Percorso misto asfalto-sterrato che presenta,nel primo tratto di circa 3 chilometri, le caratteristiche di percorso cittadino (fino alla tangenziale) e da qui fino alle Cesine,ad eccezione di qualche piccolo tratto di asfalto, totalmente sterrato.

Si inizia all’incrocio di via Templari con via Matteotti. Per via Templari si prosegue verso Sud per via Biccai e quindi via XXV Luglio e successivamente via Marconi. Si procede poi per via 95° Reggimento Fanteria che si percorre fino a incontrare la circonvallazione cittadina. Qui si prende a sinistra per viale Japigia fino a imboccare, a destra, via Gramsci la quale,dopo una grande rotonda, sbocca in via Francesco de Mura.

Da qui in direzione Est si prende per viale Cavalleria (SP298) che ci condurrà ad attraversare la tangenziale Est di Lecce. Poche decine di metri e si abbandona la SP 298 per prendere a sinistra una stradina di campagna sterrata fino a lasciare, a destra, il centro ippico militare Caprilli e, successivamente, percorsi qualche centinaio di metri, si piega a sinistra, verso la tangenziale che si supererà per un tratto asfaltato. Alla fine dell’asfalto, si percorrerà un sentiero sterrato sulla nostra destra che passa nei pressi di un orto botanico. Si prosegue in direzione Nord-Est e, all’incrocio con via Cantù si prende a destra. Subito dopo la masseria Miele si incontra a destra un impianto fotovoltaico e, alla fine di questo, si svolta a sinistra in via Luisa di Savoia che, in breve, diventa via Margherita di Parma che ci condurrà in breve verso la SP364 Lecce San Cataldo che percorreremo in adiacenza per via Teresa d’Austria. In fondo alla stradina, uno sterrato a destra che percorreremo in direzione Sud-Est, ci condurrà ad incrociare via Fernando Stefanizzi (asfalto) che prenderemo a destra. Percorsi poche centinaia di metri si piega a sinistra per altro tratto sterrato che sfocia in via Ardito Desio (asfalto) che si percorre a sinistra per svoltare, a qualche centinaio di metri a destra, di nuovo su sterrato. Siamo arrivati in vista delle Cesine nel punto in cui percorreremo un breve tratto della provinciale che collega San Cataldo a Otranto.